L’intensità dell’uso del suolo e la sua evoluzione attraverso i dati statistici: metodologie per un’analisi diacronica

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

GEOmedia 2 2017 Focus di Marco Ciccacci, Giovanni Lombardo, Alberto Sabbi, Gianluigi Salvucci

Nell'ipotesi di voler risparmiare il consumo di suolo, considerando l'esauribilità di questa risorsa, è opportuno aumentare l'intensità
di utilizzo entro i limiti delle capacità di trasporto (capacità di carico), sostenibili dal territorio. Il patrimonio informativo offerto dall'Istat, nella divisione del territorio in sezioni di Censimento, è in grado di mostrare cambiamenti nell'uso del territorio Nazionale.

Per effettuare uno studio di questo tipo, occorre in- terpretare e sintetizzare i contesti territoriali delle diverse epoche, questo richiede neces- sariamente l’analisi di indicatori territoriali e la loro misurazione. I cambiamenti verificatisi sono la base della conoscenza di un piano territoriale, e la loro sin- tesi è un fattore determinante per individuare l’evoluzione di un paesaggio. Si tratta di porre in essere un’analisi di tipo geo- grafico, in grado di misurare le variazioni di uso del suolo inter- corse, a prescindere dalle ripar- tizioni amministrative esistenti.