Nuove prospettive per l’utilizzo del remote sensing nella gestione delle emergenze da rischi Natech e l’uso della terminologia specifica (2)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

GEOmedia 6 2016 - di Sabina Di Franco, Elena Rapisardi, Rosamaria Salvatori

Le tecniche di remote sensing hanno assunto un ruolo fondamentale nella gestione dei rischi, come è dimostrato anche dal programma Copernicus, fase operativa del GMES (Global Monitoring for Environment and Security), che offe tra i suoi servizi l’Emergency Management Service.

La gestione del rischio è un’attività complessa che richiede un approccio multidisciplinare. Quando avviene un disastro ogni minuto è fondamentale per salvare vite umane, limitare i danni, proteggere persone, cose e ambiente.
Gli eventi che si susseguono durante il verificarsi di un disastro sono, in una certa misura, ripetitivi e possono essere schematizzati in un ciclo:...